NEWS

2008

Gli strumenti prodotti da Konica Minolta Sensing superano i 2 milioni di unità

Konica Minolta Sensing, Inc. è orgogliosa di comunicare che alla fine di dicembre del 2007 ha superato un numero di unità prodotte di 2 milioni (dall'inizio della produzione, con l'esposimetro View Meter 9 nel luglio del 1964). Per commemorare tale risultato si è prodotta una'edizione speciale "gold" dello spettrofotometro CM-700d.

Dagli inizi dell'attività nel settore degli esposimetri fotografici, Konica Minolta Sensing si è notevolmete espansa, passando alla produzione di svariati strumenti di misurazione per i settori industriali e medico, tutti basati sulla tecnologia di misurazione della luce. I prodotti di punta della cronologia lavorativa Konica Minolta Sensing comprendono analizzatori di colore (indispensabili per il controllo qualità di vari tipi di display) e colorimetri e spettrofotometri, compatti e leggeri per rispondere alle esigenze di una nuova era, che permettono di effettuare i controlli direttamente in sede operativa o sulla linea di produzione. I prodotti hanno rapidamente accresciuto il volume totale produttivo, che in soli 31 anni ha raggiunto la soglia del milione di pezzi, e nei 12 anni successivi ha soprapassato la soglia dei 2 milioni di unità.

Gli svariati strumenti di misurazione offerti da Konica Minolta Sensing sono utilizzati in diversi settori industriali e in altri campi, non solo in Giappone, il paese originario, ma in tutto il mondo, per garantire e migliorare la qualità di numerosi prodotti, per conservare, analizzare e restaurare beni d'arte e per controllare la salute di pazienti.

Konica Minolta Sensing intende continuare ad offrire prodotti innovativi e servizi ad alto valore aggiunto per soddisfare le diverse esigenze di un ampio spettro di clienti, utilizzando in modo efficace tecnologie ottiche, raffinate nel corso del suo sviluppo aziendale e dell'esperienza raccolta su diversi sistemi di misurazione.

1964 Introduzione dell'esposimetro fotografico View Meter 9
1968 Introduzione dell'analizzatore di colore per TV, uno strumento per l'analisi e la regolazione dei colori dei televisori
1977 Introduzione dell'Oxymet MET-1471, il primo ossimetro in assoluto ad effettuare le misurazione sui polpastrelli
1979 Introduzione del luxmetro digitale /-1, un luxmetro compatto ad alte prestazioni
1980 Introduzione del bilirubimetro, il primo strumento in assoluto ad effettuare le misurazioni con un flash
1982 Introduzione dei Chroma Meter CR-100 and CL-100, colorimetri tristimolo dal design compatto
1988 Introduzione dello spettrofotometro CM-1000, uno spettrofotometro compatto dotato per la prima volta in assoluto di un sensore spettrale a chip singolo
1990

Introduzione della serie Chroma Meter CR-300, colorimetri tristimolo compatti, leggeri ed estremamente accurati

Introduzione dell'analizzatore di colore CRT CA-100 per misurazioni ad alta velocità del colore di display CRT

1991 Introduzione dello spettrofotometro CM-2002, uno spettrofotometro portatile estremamente preciso e multifunzionale
1993 Introduzione della serie di spettrofotometri CM-500, spettrofotometri portatili
1994 Introduzione dello spettrofotometro CM-3700d, uno spettrofotometro da banco estremamente preciso e multifunzionale per il collegamento e il controllo via PC
1997 Introduzione dello scanner 3D non a contatto VIVID 700 (VI-700 in Europa), uno strumento portatile per la misurazione di forme tridimensionali
1998 Introduzione dello spettrofotometro CM-3600d uno spettrofotometro da banco estremamente preciso, con funzioni progredite
2000 Introduzione degli spettrofotometri CM-2600d e CM-2500d, strumenti portatili estremamente accurati e ad alte prestazioni, analoghi a quelle di strumenti da banco, compatti e leggeri
2001 Introduzione dell'analizzatore di colore 2D CA-1500 per misurazioni bidimensionali della distribuzione cromatica nei display
2002

Introduzione degli analizzatori di colore CA-210 e CA-100plus per misurazioni ad alta velocità e accuratezza del colore di display

Introduzione dei Chroma Meter CR-400 e CL-410, colorimetri tristimolo dal design compatto che effettuano le misurazioni senza un elaboratore dati connesso

2004 Introduzione dello scanner 3D non a contatto VIVID 9i (VI-9i in Europa), uno strumento per la misurazione tridimensionale di vari pezzi formati, ottimizzato per applicazioni industriali
2005 Introduzione dell'analizzatore di colore 2D CA-2000 per misurazioni ad alta risoluzione della distribuzione cromatica e dell'irregolarità cromatica (effetto mura) in vari display
2007

Introduzione dello spettroradiometro CS-2000, lo strumento che offre a livello mondiale le migliori misurazioni di radianza spettrale e cromaticità a bassi livelli di luminanza

Introduzione degli spettrofotometri CM-700d e CM-600d, spettrofotometri compatti, leggeri e portatili con LCD a colori e comunicazione dati senza cavi