Konica Minolta

Europe

Caratteristiche

Celle PV di riferimento

Le celle fotovoltaiche di riferimento (PV) sono state sviluppate
in collaborazione con l’istituto giapponese National Institute of
Advanced Industrial Science and Technology (AIST),
utilizzando l’innovativa tecnologia ottica di Konica Minolta per
garantire la massima precisione di misurazione per la regolazione
dell’intensità di simulatori solari e per la valutazione di celle solari,
celle tandem comprese.

Caratteristiche

Discrepanza spettrale ridotta a meno dell’1%

Utilizzando la tecnologia opto/elettronica ad alta precisione sviluppata per i nostri strumenti di misurazione del colore e della luce, siamo riusciti a ridurre notevolmente il mismatch spettrale spettrale, che è un grosso problema con celle convenzionali. Il mismatch spettrale può essere ridotto al 1% o meno, anche se la valutazione delle performance delle celle solari vengono misurate utilizzando simulatori solari di classe C. (JIS C-8942)

 

Sensibilità spettrale relativa

AK-100

Celle solari a 2-giunzioni
(a-Si: Strato superiore)

AK-110

Celle solari a 2-giunzioni
(uC-Si: Strato inferiore)

AK-120

Celle solari a 3-giunzioni
(Strato superiore)

AK-130

Celle solari a 3-giunzioni
(Strato medio)

AK-140

Celle solari a 3-giunzioni
(Strato inferiore)

AK-200

Per le cristalline celle solari

AK-300

Dye-sensitized Celle
(N719) celle solari

 

Caratteristiche di riflessione migliorate

Si riducono notevolmente gli errori di corrente a cortocircuito (lsc) dovuti alla riflessione multipla. I miglioramenti della struttura ottica hanno eliminato la riflessione multipla, riducendo la percentuale di errore, pari al 1,3% nei prodotti convenzionali, fino a 0,0%.

 

Prodotto convenzionale

AK-Serie

Errore

1.3%

0.0%

 

 

Resistenza migliorata contro la luce del simulatore solare

Le celle di riferimento standard utilizzano i filtri ottici che in genere hanno una durata bassa contro l'esposizione alla luce del simulatore solare. Questo provoca cambiamenti nelle caratteristiche dovute agli effetti di esposizione alla luce (solarizzazione) con conseguente riduzione dell’accuretezza delle misure. La serie di celle di riferimento AK hanno invece una lunga durata contro l'esposizione alla luce, riducendo così notevolmente la solarizzazione e garantendo la stabilità nel tempo.

 

Mantenimento della condizione di test standard di 25 ° Cetto della condizione di test standard di 25° C

La struttura dei modelli AK-Serie integra un sensore della temperatura PT-100 che può essere collegato ad un kit di controllo della temperatura per celle di riferimento PV per garantire e mantenere facilmente la condizione di test standard (STC) di 25°C.

 

Possibilità di una calibrazione da parte del National Institute

I modelli AK-Serie possono essere calibrati come standard di riferimento secondario dall’AIST giapponese (National Institute of Advanced Industrial Science and Technology).