Konica Minolta

Europe

Caratteristiche

Luminanzometri & colorimetri CS-200

Le colorimètre CS-200 mesure la luminance et la chromaticité de diverses sources lumineuses : grands écrans plasma, écrans LCD et DEL, lampes haute pression, tableaux de bord, etc.

Caratteristiche

Il CS-200 è dotato di 40 sensori ed effettua i calcoli sfruttando le caratteristiche della sensibilità spettrale per imitare senza errori le funzioni dei tre stimoli primari dell’occhio umano. L'innovativo metodo "spectral fitting" garantisce valori tristimolo (XYZ = rosso, verde e blu) di accuratezza superiore rispetto ai colorimetri tristimolo convenzionali, con risultati eccellenti. 


Lo strumento permette di effettuare misure su un ampio range di livelli di luminanza, da 0,01 cd/m² a 20.000.000 cd/m² (con l'angolo di misura di 0,1°). 
L'angolo di misura è selezionabile: 1°, 0,2°, e 0,1°. È possibile selezionare l'angolo di misura più adatto all'oggetto da misurare, per display o altri componenti con area di misura molto ampia fino ad oggetti con aree di misura ridotte, per cruscotti o pannelli di strumentazione di veicoli e LCD compatti.

 

Principali applicazioni

  • Ampio range di misura
  • Prestazioni analoghe a quelle di molti spettroradiometri
  • Compatto e leggero. Funziona anche a batterie.
  • Angolo di misura selezionabile
  • Il software di gestione dati CS-S10w è in dotazione standard (la versione professionale è disponibile come opzione)

 

Funzioni aggiuntive

  • Misure sincronizzabili con un display inserendo il valore di frequenza. Velocità di misura selezionabile (AUTO, LTD. AUTO, MANU, superFAST, FAST, SLOW e superSLOW).
  • Ampio display LCD con retroilluminazione.
  • Comunicazione USB 1.1.
  • Memoria dati: 101 letture (con possibilità di assegnare nomi sino a 9 caratteri) e 20 valori di riferimento.
  • Calibrazione utente: 20 canali

 

Aree di applicazione

Il modello CS-200 permette di misurare sorgenti luminose di ogni genere, ad es. segnaletica, semafori, illuminazione di aeroporti, LED, tubi catodici, LCD, PDP ecc., vale a dire quasi tutti i tipi di fonti in grado di emettere luce. La crescita del settore della tecnologia informatica e dei servizi broadcasting full scale, che ha incentivato la domanda, per mezzi il più possibile diversificati, ha focalizzato gli sforzi del settore R&D su vari apparecchi a display e in particolar modo su display al plasma e LCD. Le innovazioni raggiunte a livello tecnologico per i LED hanno comportato un'incredibile espansione dei prodotti LED per applicazioni di segnaletica stradale, retrolluminazione per LCD e schermi di grandi dimensioni per interni ed esterni.